I borghi piu belli del Molise

Fornelli

Fornelli, il paese delle torri.sorge su un colle circondato dalla campagna molisana  borgo battezzato anche,"città dell'olio".  da vedere è il" palazzo baronale ", la chiesa madre di san  Michele Arcangelo",bella è anche la" chiesa di  san Pietro Martire"  che ha ancora intatto il portale  d'epoca rinascimentale  e le mirabili decorazioni dell'altare barocco.Citta' dell'olio Fornelli è circondata da ulivi e produce un olio fruttato e leggero. un frantoio all'ingresso  del borgo testimonia l'importanza di questo prodotto per l'economia locale.nel territorio si trovano anche tartufi ,sono in fine coltivati legumi in via di estinzione lungo il fiume Vandra.

Sepino

Sepino  è il borgo del Molise che ti farà innamorare .adagiato sui monti del Matese, ha una storia millenaria che potrete conoscere, camminando sulle antiche strade romane.si perche’ ci sono le rovine della città romana di Saepium .  qui, restano ancora in  piedi  la Basilicata , il foro , la curia , i templi , le terme , le fontane e i mulini.,appena varcata una delle porte d’accesso vi troverete immersi in un mondo antico ,visitare il paese significa vedere l’architettura e le possenti mura di cinta .il centro storico è racchiuso nell’area dell’antico borgo medievale. tuttora, si possono visitare alcune torri e 3 porte; la porta Meridionale, la porta Orientale e la porta di Corte. Dalla piazza Nazzaro Prisco, visitare la chiesa di santa Cristina dove, all’interno troverete , la fonte battesimale, il reliquiario in legno intarsiato, la cripta, i busti bronzei, numerose scene della creazione e scritte storiche .uscendo dalla chiesa ,scendendo alcune scale in pietra, si arriva alla porta Orientale, sulla quale è ancora visibile lo stemma della famiglia storica .continuando la passeggiata,arriverete alla porta Meridionale a ridosso della chiesa di santa Maria, vedrete ,l’austera fontana monumentale, piu ’avanti noterete una serie di torrette semicircolari a testimonianza delle antiche mura del castello. nelle immediate vicinanze, è posta la famosa fontana del Mascherone. Da visitare è il convento della santissima Trinita’ costruito nel 1519, fu uno dei più importanti  monasteri della regione, luogo dove si formavano preti .di spicco è il chiosco ,dove è posta la statua di san Francesco d’Sassisi.altra caratteristica di Sepino sono le terme, molto famose durante il periodo dei Sanniti. l’acqua di Sepino ha 2000 anni di storia, oltre ad essere utilizzata per le cure termali, viene anche raccolta a monte per essere imbottigliata e venduta. alle terme si possono effettuare trattamenti come bagno turco ,sauna ,idromassaggi, massoterapia ,fanghi e inalazioni.Grazie alle proprieta’ chimico-fisiche dell’acqua ,questo centro termale è specializzato anche nel recupero muscolare degli sportivi. Non resta che organizzare una vacanza 

Clima, curiosità e consigli

Clima: si tratta di un tipico clima montano,in grado di mantenere fresche le temperature, con estati tiepide e inverni rigidi.
Curiosità: il Molise è un territorio abitato dall'uomo fin dalla preistoria e sono stati ritrovati recentemente resti di Hmo Erectus nei pressi di Isernia.
Consigli: uno specchio di acqua turchese, il lago Castel San Vincenzo è uno dei posti ancora sconosciuti del Molise, è la meta ideale per un picnic in piena natura.

Pesche

Pesche: il suggestivo paese presepe nel cuore del Molise. Le sue casette sono abbracciate alla roccia, e da lontano il borgo somiglia a un piccolo presepe scavato nella montagna. La sua posizione, le sue splendide architetture e la natura incontaminata, rendono unico nella sua bellezza il borgo di Pesche. Le abitazioni si sono sviluppate intorno ad un castello, l’antico castello medievale che domina la valle, un tempo dimora fortificata delle nobili famiglie. Purtroppo, di quel fascino maniero non restano che pochi ruderi, a causa di un terribile terremoto che nel 400 devastò l’intero paese. Oggi , le stradine che attraversano il borgo si aprono su piccole piazzette che offrono un panorama spettacolare. Oltre alle bellezze naturali , i turisti che si trovano a visitare Pesche possono scorgere nella zona più bassa, il quattrocentesco Santuario di Santa Maria del Bagno , piccolo tempio dedicato alla Vergine che assume questo nome particolare a causa delle vasche alimentate da una sorgente di acqua sulfurea che un tempo costituivano un importante bagno romano della zona.
Molto affascinante è anche la Chiesa parrocchiale della Madonna del Rosario, bellissima, la gradinata e l’altare maggiore.

Monteroduni

Monteroduni, in provincia di Isernia, è un piccolo borgo medievale situato alle pendici del Matese. Se si desidera trascorrere un paio di giorni in un luogo dove il tempo pare essersi fermato e dove si possono respirare atmosferiche autentiche, allora Monteroduni , è certamente il borgo perfetto. L’attrazione di maggiore interesse è indubbiamente il Castello dei Pignatelli , aperto al pubblico. Ha una forma rettangolare con agli angoli quattro torrioni cilindrici ed a circondarlo troviamo una possente cinta muraria ed attorno a questo si sviluppa il resto del paese. Attrazione fondamentale è il lago San Vincenzo , le sponde del lago sono perfette per trascorrere giornate di relax. Un altro sito di interesse è l’Abbazia benedettina di San Vincenzo, si tratta di un’abbazia  visitabile.
Monteroduni è conosciuta per i suoi tipici piatti da gustare come :Agnello alla Molisana, Biscotti alla carote  e Scapece di alicette, da gustare solo in questo speciale borgo.
Borghi Più Belli D'Italia